Banca online N26

Federconsumatori Bologna segnala il verificarsi di un’incresciosa situazione che si è venuta a creare con parecchi correntisti di Banca N26 spa. Banca N26 opera dal 2016 in forza di una licenza rilasciata a livello europeo. La banca, che si definisce “banca mobile” ed offre servizi che si possono gestire attraverso l’accesso ad una app, è venuta alla recente cronaca a seguito di numerose segnalazioni di correntisti che informano come, dalle scorse settimane, il proprio conto corrente non sia più accessibile con impossibilità per gli stessi di disporre dei propri risparmi. Le motivazioni alla base di tale blocco immediato sono, ad avviso della banca, collegate a “controlli tecnici di routine sui conti”. Si rileva che proprio alla fine del…

Continua a leggereBanca online N26

Stop a chiamate continue ed indesiderate

Negli ultimi mesi molti utenti ci hanno contattati per sapere come fermare le numerose chiamate di telemarketing sempre più aggressive. Fino ad oggi la nostra risposta è stata molto scoraggiante perché purtroppo non si poteva fare nulla se non chiudere la chiamata. Adesso una soluzione c'è! È stato approvato il Registro pubblico delle opposizioni, un servizio gratuito, di proprietà del Ministero dello sviluppo economico, in cui ogni cittadino può chiedere di registrare il proprio numero telefonico, per dichiarare di non voler ricevere più telefonate a fini commerciali o per ricerche di mercato. In questo modo è possibile bloccare il trattamento dei propri dati personali da parte degli operatori che li utilizzano per svolgere attività di marketing tramite telefono…

Continua a leggereStop a chiamate continue ed indesiderate

Risparmiatori ancora in attesa degli indennizzi del FIR

Sono ancora molti i risparmiatori che, nonostante abbiano presentato tempestivamente la domanda di accesso al Fondo Indennizzo Risparmiatori, a distanza di 18 mesi non sono ancora riusciti a ottenere l’indennizzo richiesto. La normativa sul FIR sta mostrando ancora una volta limiti ed imperfezioni, gettando nello sconforto migliaia di risparmiatori che, oggi, non sono rientrati in possesso dei propri risparmi. Motivo di tali inaccettabili ritardi sono, spesso, le richieste di integrazioni documentali difficili da soddisfare da parte del cittadino, poiché riferite a documentazione inesistente o irrecuperabile, oppure ad atti già depositati insieme alla domanda. A questo si aggiungono calcoli liquidatori inesatti, nonché qualche rigetto, in assenza di qualsiasi spazio di interlocuzione, delle istanze dei risparmiatori per presunto superamento dei…

Continua a leggereRisparmiatori ancora in attesa degli indennizzi del FIR

Caro bollette: Federconsumatori in soccorso degli utenti

Un rincaro delle bollette annunciato e già iniziato a partire dall’estate scorsa ma che a gennaio è stato forse anche peggio delle aspettative. Federconsumatori ha calcolato un incremento del gas pari al 41,8% e dell’energia al 55%. Cifre mai viste! Il caro bolletta si ripercuote su tutta la filiera produttiva sino ad arrivare ai beni primari e quindi ai consumatori. Per far fronte al rincaro delle bollette domestiche, l’Arera con la Delibera n. 636/2021/R/COM del 30 dicembre 2021 ha introdotto la possibilità di rateizzazione, ma a condizioni poco vantaggiose per gli utenti: per accedere alla dilazione del pagamento, si dovrebbe attendere la scadenza della bolletta non pagandola, poi corrispondere il 50% dell’importo in unica soluzione e, successivamente, rateizzare…

Continua a leggereCaro bollette: Federconsumatori in soccorso degli utenti

Eu disability card

La Carta Europea per la Disabilità L’Italia insieme ad altri 8 Paesi europei ha aderito al progetto pilota che prevede l’emissione della EU Disability Card con l’obiettivo di garantire la piena inclusione delle persone disabili nella vita sociale e culturale delle comunità. Infatti, l’Unione Europea ha messo in atto una strategia in materia di disabilità, finalizzato all’introduzione di una tessera che permette l’accesso alle persone disabili a una serie di servizi gratuiti o a costo ridotto come trasporti, cultura e tempo libero sul territorio nazionale grazie a convenzioni con enti pubblici e privati. La Carta si rivolge a più di quattro milioni di persone che hanno un’invalidità compresa tra il 67% e il 100%, quindi, verrà rilasciata a…

Continua a leggereEu disability card

Tutela dei consumatori – debitori

L’Antitrust sanziona l’azienda -Difesa Debitori- su segnalazione di Federconsumatori per 1,1 mln di euro. Su segnalazione di Federconsumatori Venezia, l’Antitrust ha sanzionato la società Difesa Debitori. Con provvedimento del dicembre 2020, l’Autorità aveva deliberato che Difesa Debitori S.p.A. si era resa colpevole di condotte fortemente lesive dei diritti dei consumatori. Nel dettaglio la società aveva messo in atto pratiche commerciali scorrette fornendo ai cittadini informazioni ingannevoli e omettendo informazioni rilevanti relative alla promozione dei propri servizi di consulenza ed intermediazione offerti a pagamento ai consumatori per la risoluzione delle proprie situazioni debitorie. Nell’ambito di tale attività promozionale, effettuata sul sito ufficiale dell’azienda, il professionista fornendo informazioni parziali e non veritiere, induceva il consumatore debitore, che già versa in…

Continua a leggereTutela dei consumatori – debitori

Buoni fruttiferi postali: il Tribunale di Roma dichiara inammissibile la class action sui buoni serie Q. Federconsumatori valuta le azioni da intraprendere ritenendo le motivazioni opinabili

È di stamattina la comunicazione dell'ordinanza del Giudice del Tribunale Civile di Roma che, inaspettatamente, ha dichiarato l’inammissibilità della class action presentata dalla Federconsumatori a tutela dei risparmiatori in possesso dei buoni fruttiferi postali della serie Q nei confronti di Poste Italiane.

Continua a leggereBuoni fruttiferi postali: il Tribunale di Roma dichiara inammissibile la class action sui buoni serie Q. Federconsumatori valuta le azioni da intraprendere ritenendo le motivazioni opinabili

Mascherine FFP2 a 75 centesimi, l’accordo facoltativo tra il Commissario Figliuolo e la associazioni delle farmacie

Crescono le segnalazioni ricevute da Federconsumatori in merito ai forti rincari nei prezzi delle mascherine FFP2, vendute nelle farmacie della nostra Regione. E’ innegabile che sia in corso il tipico meccanismo speculativo ben noto ai consumatori italiani, perché sperimentato nei primi mesi della pandemia, quando le normali mascherine chirurgiche schizzarono anche oltre i 10 euro l’una.Una speculazione rispetto alla quale Federconsumatori chiese, inascoltata, di verificare se le responsabilità fossero in capo ai produttori, agli intermediari o ai venditori; oppure a tutti questi soggetti. Al netto di qualche indagine sui fatti più clamorosi nessuna risposta è mai stata data a questa domanda.Ora, con la maggior richiesta dovuta dalle nuove limitazioni introdotte, siamo di fronte a FFP2 vendute a 2…

Continua a leggereMascherine FFP2 a 75 centesimi, l’accordo facoltativo tra il Commissario Figliuolo e la associazioni delle farmacie

Cooperativa Nuovi Angeli Azzurri: aggiornamenti sul processo

Ci sono novità sulla vicenda delle cooperative di assistenza (tra cui Nuovi Angeli e Nuovi Angeli Azzurri) che lo scorso anno erano state sequestrate e la titolare indagata per sfruttamento di manodopera e truffa. Qualche giorno fa è iniziata l'udienza preliminare del procedimento nei confronti della titolare, sig.ra Fraiese e degli altri imputati, per lo sfruttamento delle badanti e per truffa e appropriazione indebita nei confronti dei clienti, i quali avevano pagato senza ricevere alcun servizio. Per alcuni di questi clienti , nostri associati, abbiamo depositato costituzione di parte civile nei confronti dell'imputata. L'udienza preliminare non è conclusa ed è stata rinviata al 21/10/2021. Quindi, sia ulteriori clienti che avessero subito truffa o appropriazione indebita, sia altri lavoratori…

Continua a leggereCooperativa Nuovi Angeli Azzurri: aggiornamenti sul processo

Bio-On: parte il processo

Il procedimento penale a carico degli amministratori di Bio-On inizierà il 12 luglio 2021. La nostra associazione ha già raccolto l'incarico di diversi azionisti che si sono costituiti parte civile in quanto danneggiati dai presunti reati. Chi è interessato a conoscere le nostre iniziative al riguardo e ad essere assistito per la predisposizione della costituzione di parte civile può scrivere su info@federconsumatoribologna.it oppure chiamare il n.051/255810 (dal lunedì al venerdì 9-12 e 14-17) e lasciare i propri dati per essere richiamato dai nostri avvocati.

Continua a leggereBio-On: parte il processo