Citroen non risponde: automobilisti nel panico!

Federconsumatori, oltre ad aver immediatamente richiesto un incontro a Citroen e DS Automobiles, sta procedendo con diffide a tutela degli automobilisti coinvolti, richiedendo contestualmente la disponibilità di un mezzo sostitutivo a titolo gratuito. Al fine di dare maggiori informazioni, è stato indetto un incontro pubblico per oggi 28 Maggio 2024 alle ore 17,00 presso la sede di FEDERCONSUMATORI Bologna Via Marconi 67/2.

65 Visite