Vicenda DIAMANTI: il punto della situazione

Una vicenda complessa, iniziata nel 2017 e non ancora conclusa del tutto, che ha riguardato molte migliaia di cittadini della nostra Regione. Di questi 2.521 si sono rivolti a Federconsumatori per ottenere risarcimenti, in particolare a Modena (1370) e Reggio (951). Per quel che attiene a Unicredit, MPS e altre banche il percorso degli assistiti da Federconsumatori è stato relativamente breve, con l'ottenimento del risarcimento integrale dell'investimento. Invece, per quel che riguarda BPM (già BSGSP), il percorso è stato lungo e complesso. Sono stati 2.150 i clienti di BPM seguiti dalla nostra associazione in Emilia Romagna nel corso degli anni. La vicenda originava dalla vendita effettuata da un soggetto specializzato, Intermarket Diamond Business (IDB), di diamanti da investimento,…

Continua a leggereVicenda DIAMANTI: il punto della situazione

Attenzione alla truffa del bancomat

Se avete messo in vendita un vostro oggetto su un sito di annunci come Subito.it o Kijiji, oppure sul vostro profilo social, fate attenzione a una truffa che ha fatto molte vittime negli ultimi mesi, la cosiddetta “truffa del bancomat”. Ecco come funziona: Il venditore viene contattato da un potenziale acquirente che si dice interessato all’oggetto in vendita e che propone di pagarlo con bonifico bancario o ricarica Postepay. Se il venditore accetta, il truffatore gli chiede di recarsi presso uno sportello bancomat e, al telefono o tramite chat Whatsapp, lo guida ai passaggi da compiere: inserire il bancomat, selezionare il circuito di pagamento, selezionare Ricarica. Poi il truffatore chiede di digitare l’importo del pagamento e un numero,…

Continua a leggereAttenzione alla truffa del bancomat

Grave truffa da centinaia di migliaia di euro da parte di un agente assicurativo

Si sono rivolti ai nostri sportelli due cittadini di San Giovanni in Persiceto gravemente danneggiati dalla condotta illegittima di un agente assicurativo, socio di un'agenzia locale, affiliata Generali. I due risparmiatori, fidandosi della correttezza dell’agente noto da tempo in paese, in più occasioni gli avevano consegnato somme anche ingenti di denaro, affinché fossero investite in polizze. In tutto, i risparmi investiti ammontavano a oltre 265.000 euro. Nel luglio 2020 Generali si accorgeva di irregolarità nella gestione del portafogli dei nostri associati, che venivano quindi convocati per chiarimenti dall’Auditor generale della compagnia assicurativa. In quella occasione, i due sfortunati risparmiatori scoprivano che solo una piccola parte dei risparmi versati all’agente, meno di un terzo del totale, erano stati effettivamente…

Continua a leggereGrave truffa da centinaia di migliaia di euro da parte di un agente assicurativo

Come funziona il cashback per i pagamenti digitali

Dal 7 dicembre parte la fase sperimentale del cashback di Stato, la procedura pensata per incentivare l'uso dei pagamenti digitali nei negozi fisici e scoraggiare così l'utilizzo del contante, per ragioni sia di contrasto all'evasione fiscale, sia di prevenzione sanitaria. Il cashback consiste in un rimborso pari al 10 % dell'importo speso nei negozi, bar e ristoranti, fino a un massimo di 15 euro a transazione e un totale di 150 euro a semestre. Il numero minimo di transazioni per ottenere i 150 euro è di 50 a semestre. Dall'8 al 31 dicembre 2020 ci sarà un periodo di extra cashback , per cui basteranno 10 transazioni per ottenere il rimborso di 150 euro. È poi previsto un…

Continua a leggereCome funziona il cashback per i pagamenti digitali

Bio-on: assemblea a Castel San Pietro Terme

La vicenda del crac di Bio-on, start-up delle bioplastiche finita nel mirino della procura e successivamente fallita, è ancora in evoluzione.Ci sono arrivate ultimamente molte richieste di chiarimenti sulle iniziative che prevediamo di intraprendere a tutela degli azionisti, quindi abbiamo organizzato una nuova assemblea informativa a Castel San Pietro Terme per tutti gli investitori che non hanno ancora avuto modo di parlare con i nostri legali. L'assemblea è prevista per il giorno 5 febbraio 2020 alle ore 18 presso la Sala Sassi in Via F.lli Cervi, 3 a Castel San Pietro Terme. Gli associati che hanno già preso contatti con i legali saranno comunque personalmente chiamati, al momento di partire con le azioni di tutela, ai recapiti già…

Continua a leggereBio-on: assemblea a Castel San Pietro Terme

FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI: ci sono 180 giorni per inviare la domanda

Il 22 agosto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo delle norme che si occupano di rimborso ai risparmiatori delle banche fallite. Ci sono 180 giorni di tempo per aderire inviando domanda sul sito di Consap. Hanno diritto all'indennizzo automatico, ovvero solo presentando la richiesta con i relativi allegati, i soggetti risparmiatori persone fisiche - o i loro eredi - in possesso delle azioni e delle obbligazioni subordinate che abbiano: patrimonio mobiliare di valore inferiore a 100.000 euro al 31 dicembre 2018 e reddito complessivo ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche inferiore a 35.000 euro nel 2018. Questi risparmiatori dovrebbero rappresentare il 90 % del totale. Il restante 10 % che non rientra nei…

Continua a leggereFONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI: ci sono 180 giorni per inviare la domanda

Sovraindebitamento e "fallimento del consumatore": ne parliamo in un seminario

Un evento imprevisto come la perdita del posto di lavoro o un problema di salute può provocare l'irreversibile impoverimento del nucleo famigliare. Sono pochi gli strumenti legislativi utilizzabili per uscire da queste situazioni, quando le scadenze si accumulano. Nel 2012, pur con molti limiti, è stata approvata la cosiddetta "legge salva-suicidi" , n.3/2012 , purtroppo non sufficientemente conosciuta. Ne parliamo in un incontro pubblico con: Giuliano Barigazzi (Assessore Sanità e Welfare Comune di Bologna), Avv.Silvia Villa (referente dell'Organismo di Composizione della crisi da sovraindebitamento dell'Ordine degli Avvocati Bologna), Avv. Antonella Gavaudan (Consiglio Ordine Avvocati Bologna), Avv. Paolo Garagnani (consulente Federconsumatori), Maurizio Lunghi (segretario Cgil Bologna).   GIOVEDÌ 22 GIUGNO dalle ore 14.00  presso il Salone della CGIL di…

Continua a leggereSovraindebitamento e "fallimento del consumatore": ne parliamo in un seminario

Cosa abbiamo fatto nel 2017?

Come è nostra abitudine, pubblichiamo il resoconto dell'attività della nostra associazione provinciale per l'anno appena trascorso. I settori più impegnativi dal punto di vista numerico si confermano essere la telefonia (con quasi il 50% di pratiche sul totale) e l'energia (22%) seguiti a ruota dal settore bancario (11%). La buona notizia è che le percentuali di soddisfazione degli associati che si sono rivolti a noi sono piuttosto alte, dal momento che le pratiche concluse positivamente sono state circa l'85% , questo anche grazie agli strumenti a nostra disposizione nei settori critici: l' Arbitro Bancario- finanziario e le conciliazioni per la telefonia e l'energia.

Continua a leggereCosa abbiamo fatto nel 2017?