You are currently viewing Bond Bank of Ireland: si profila una speranza di rimborso

I risparmiatori che, avendo investito nei bond di Bank of Ireland, Allied Irish Bank e Anglo Irish Bank, hanno visto sfumare i propri risparmi, hanno ora una possibilità di rivalersi sulla propria banca e di chiedere a questa il risarcimento dei danni.
Infatti, le banche irlandesi avevano proposto ai propri creditori di sostituire i vecchi bond con nuovi titoli, garantiti dallo Stato. Ma i risparmiatori italiani non sono stati avvisati di questa possibilità dalle proprie banche  e hanno di conseguenza perso la somma investita.
La Consob è intervenuta sulla vicenda con una comunicazione del 20 ottobre 2011 nella quale afferma che ” sussiste, in ogni caso, il dovere dell’intermediario, che svolge per il proprio cliente, specie al dettaglio, il servizio accessorio di custodia ed amministrazione titoli di operare in modo che [i clienti] siano sempre adeguatamente informati “.
Alla luce di questo intervento, e in considerazione del fatto che spesso, come già accaduto per i crac Argentina, Parmalat, Cirio e Lehman Brothers, le banche hanno consigliato l’acquisto senza adeguata informativa e senza tenere in debito conto la  propensione di rischio del cliente, invitiamo tutti coloro che sono stati danneggiati in qualità di possessori di bond Bank of Ireland a contattare le nostre sedi per una valutazione del proprio caso e per ricevere adeguata tutela.
(Foto di Göran (Kartläsarn) su Flickr.com)

785 Visite