You are currently viewing Vacanza a rischio Egitto: possibile recedere

Dopo le notizie dei tumulti in Egitto molti viaggiatori,  avevano prenotato o acquistato un volo o una vacanza nel Paese delle Piramidi, hanno deciso di non partire, anche perché il Ministero degli Esteri, attraverso il sito Viaggiare Informati, ha formalmente sconsigliato gli italiani ad effettuare viaggi in Egitto non strettamente necessari.
Trattandosi di una giusta causa di recesso, i consumatori hanno diritto ad avere, a loro scelta, il rimborso integrale del prezzo pagato per il viaggio, senza penalità, o se lo desiderano e se è possibile la sostituzione con un viaggio di pari valore in altra località.
In caso di diniego da parte delle Agenzie di Viaggio o dei Tour Operator, consigliamo di rivolgersi ai nostri sportelli.
Comunicato stampa Federconsumatori Nazionale

642 Visite
  • Categoria dell'articolo:News / TRASPORTI E TURISMO
  • Tempo di lettura:1 min. di lettura