Al momento stai visualizzando Ritardi Aerei: no agli scali, per la ECJ si rimborsa solo il volo in linea d'aria

Interessante sentenza della Corte di Giustizia Europea sui rimborsi che riguardano i ritardi dei voli. Secondo una recente sentenza, il rimborso è calcolato in base ai km della tratta che va dall’aeroporto di partenza a quello di arrivo, senza contare le tappe intermedie e gli eventuali “scali”.
 
La corte infatti, si è espressa secondo questa indicazione in seguito ad un reclamo di alcuni passeggeri contro la Brussels Airlines. I clienti avevano un volo con partenza da Roma e arrivo ad Amburgo , e uno scalo previsto a Bruxelles. Il primo volo, partendo con significativo ritardo, ha impedito di raggiungere la coincidenza  prevista nella capitale belga, costringendo a imbarcare i passeggeri sul volo successivo diretto a Francoforte, giungendo quindi a destinazione con oltre tre ore di ritardo. La compagnia ha accettato di risarcire i viaggiatori per un totale di 250 euro, calcolato in base ai km della tratta Roma-Amburgo, ma tale risarcimento non soddisfaceva i clienti.
Il ricorso alla Corte di giustizia Europea da parte dei passeggeri chiedeva infatti, di calcolare non solo i km del volo di acquisto Roma-Amburgo, ma anche quelli previsti per lo scalo di Bruxelles, che avrebbero fatto aumentare il risarcimento fino a 400 euro.
La richiesta è stata respinta dalla corte Europea che sostiene infatti, in base all’art. 7 del regolamento n. 261/2004 che la tratta significativa per il rimborso segue il metodo della “rotta ortodromica” in base al quale i clienti hanno diritto a un indennizzo per ritardo superiore a tre ore, per voli all’ interno dell’Unione europea, di 250 euro per tutte le tratte pari o inferiori a 1.500 chilometri o pari a 400 euro se la tratta supera i 1.500 chilometri e per tutte le altre tratte comprese tra 1.500 e 3.500.
 
E.A.
 
“Realizzato nell’ ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia-Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2015″.

1.314 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura