You are currently viewing Nasce "Microcredito per la casa"

A Bologna è possibile, grazie ad un accordo tra Auser, ASP Poveri Vergognosi, Emil Banca e Comune di Bologna, ottenere un prestito da 500 a 5000 euro per far fronte a spese di casa quali, ad esempio, canoni di affitto e spese condominiali, pagamento dell’agenzia immobiliare per la caparra in caso di locazione, utenze domestiche.
Il prestito, restituibile con rate mensili fino a  48 mesi e con un tasso di interesse fisso del 3,25%, è erogabile a condizione che il richiedente:
– non possa rivolgersi alle banche;
– sia maggiorenne;
– sia residente da almeno un anno nel comune;
– possa contare su un reddito familiare (pensione,  stipendio, rendita);
– versi in una situazione temporanea di difficoltà.
Questa possibilità si affianca (e non è cumulabile) al Microcredito per la persona; entrambi vanno richiesti rivolgendosi all’ASP Poveri Vergognosi o ai Servizi sociali del Comune di Bologna, oppure all’AUSER.
(Foto di 401K su Flickr.com)

842 Visite