Al momento stai visualizzando L’AGCM multa Wind, Vodafone, Tim e Fastweb per le doppie fatturazioni

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha multato Vodafone S.p.A. per 400mila euro, Wind Tre S.p.A. per 300mila euro, Telecom S.p.A. per 200mila euro e Fastweb S.p.A. per 100mila euro per pratiche commerciali scorrette.

La situazione è nota da anni alle associazioni di consumatori: nel passaggio da un operatore all’altro, per “problemi tecnici” il vecchio gestore continua la fatturazione nonostante la richiesta di portabilità del numero, con la conseguenza che il consumatore si trova con due fatture per il medesimo numero nello stsso periodo.

A volte, la portabilità del numero non si perfeziona e la fatturazione procede la parte del vecchio gestore per il vecchio numero e da parte del nuovo gestore per un “numero provvisorio” che il cliente non ha mai richiesto e a volte nemmeno conosce.

Secondo l’AGCM, gli operatori telefonici multati non hanno fatto abbastanza per risolvere i problemi tecnici alla base della doppia fatturazione.

In questi casi, ottenere lo storno delle fatture illecitamente emesse è possibile, ma la strada è lunga: occorre fare reclamo a entrambi i venditori, che però il più delle volte si “rimpallano” la responsabilità, e successivamente, se il reclamo non risolve la situazione, avviare la procedura di conciliazione davanti al Co.Re.Com attraverso la piattaforma Conciliaweb. Molte persone però non sanno che esiste questa possibilità e, di fronte al “muro di gomma” del servizio clienti, rinunciano a far valere i propri diritti.

Noi di Federconsumatori ovviamente siano a disposizione per chiunque abbia bisogno di consulenza o assistenza, attraverso la nostra rete di sportelli sul territorio: https://bologna.federconsumatorier.it/le-sedi/

Nel 2022, sono state 290 le pratiche concluse positivamente da Federconsumatori nella sola provincia di Bologna per problemi di telefonia.

Per un appuntamento si può contattare il centralino 051/255810 o scrivere su bo.info@federconsumatori.emr.it

Di telefonia parleremo anche in un incontro pubblico organizzato dal Centro Sociale Ancescao “Montanari” in via Saliceto 3/21a Bologna dalle ore 15.

255 Visite
  • Categoria dell'articolo:Senza categoria
  • Tempo di lettura:3 minuti di lettura